Musica e psichedelici

Nelle sue varie espressioni e declinazioni, la musica riveste un ruolo centrale nella storia stessa delle sostanze psichedeliche, e resta indissolubilmente intrecciata all’esperienza allucinogena. Dagli Acid Test manovrati da Ken Kesey nei primi anni ’60 californiani, con la fantasmagorica colonna sonora garantita dai Grateful Dead, alla fusione tra psichedelia di…

Continua

Buon Compleanno, Dr. Hofmann!

L’11 gennaio 1906 nasceva a Baden, Albert Hofmann, il ricercatore svizzero noto per aver sintetizzato nel 1938 (e assunto tramite ingestione cinque anni dopo, con annessa divulgazione pubblica) la dietilamide dell’acido lisergico (Lsd), oltre ad aver isolato nel 1958 i principali alcaloidi dei funghi allucinogeni, la psilocina e la psilocibina.…

Continua

Dizionario della psichedelia

Con puntuale tempestività, Stampa Alternativa pubblica la prima raccolta completa di informazioni su tutto ciò che riguarda il fenomeno psichedelico, la sua storia e le varie implicazioni artistiche, mediche, scientifiche e socioculturali. Le 490 voci del dizionario includono gli autori e interpreti di vario genere, le sostanze naturali e di…

Continua

Il parlamento norvegese punta alla depenalizzazione

Procede in Norvegia il cammino verso la depenalizzazione delle sostanze illegali, puntando sul trattamento anziché su norme punitive nei confronti dei tossicodipendenti. A schiacciante maggioranza (133 sì su 175 seggi) il parlamento (Storting) ha approvato le disposizioni che impongono al governo nazionale di procedere alla riforma delle attuali normative in…

Continua

Albert Hofmann: i sogni della materia

È appena uscito presso Stampa Alternativa l’ultimo lavoro di Albert Hofmann, lo scienziato svizzero a cui si deve la sintesi dell’Lsd nel 1943 e scomparso nel 2008, all’età di 102 anni. Un utile libretto (88 pagine) che raccoglie quattro saggi che ne sintezzano le riflessioni personali sulla chimica, le scienze…

Continua

“New Scientist”: un’altra rivoluzione psichedelica, ma stavolta è diversa

Così titola in copertina l’ultimo numero del settimanale specializzato New Scientist, a conferma del crescente sostegno e interesse del giornalismo mainstream per la medicina psichedelica. L’editoriale introduttivo sintetizza il quadro odierno, sottolineando come nell’ultimo decennio la ricerca (prima praticamente impossibile per le ricadute del proibizionismo) abbia prodotto risultati positivi, dai…

Continua