Visioni di Huxley. Oltre “le porte della percezione”

Visioni di Huxley. Oltre "le porte della percezione"Questo il titolo di un nuovo ebook per ricordare il 55.mo anniversario della morte dello scrittore e intellettuale britannico Aldous Huxley (22 novembre 1963, Los Angeles). Vi si trovano innanzitutto le riflessioni e i ricordi di Gerald Heard, Houston Smith, Alan Watts e Timothy Leary, tra i maggiori protagonisti del paradigma controculturale di quegli anni e legati ad Huxley da una profonda amicizia. Seguono alcuni stralci di un’intervista del 1994 alla sua seconda moglie, la torinese Laura Archera, e infine la prefazione di Huxley stesso a un libro di quest’ultima, You Are Not The Target (1963).

Si tratta di documenti inediti in italiano relativi al periodo più marcatamente visionario dell’autore britannico, tesi a sottolineare un aspetto della sua poliedrica personalità spesso tralasciato o sottovalutato. Il  testo rivela come Aldous Huxley sia stato di fatto uno dei primi animatori di quello che da più parti viene definito Rinascimento psichedelico, cioè il diffuso ritorno d’interesse per gli allucinogeni emerso da oltre 20 anni negli Stati Uniti e altrove.

Visioni di Huxley esce come pdf gratuito nella collana Millelire per sempre e apre le “celebrazioni” per i 30 anni (1989-2019) dei Millelire di Stampa Alternativa. Qui c’è l’introduzione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *