Dizionario della psichedelia

PsichedeliaInfoCon puntuale tempestività, Stampa Alternativa pubblica la prima raccolta completa di informazioni su tutto ciò che riguarda il fenomeno psichedelico, la sua storia e le varie implicazioni artistiche, mediche, scientifiche e socioculturali. Le 490 voci del dizionario includono gli autori e interpreti di vario genere, le sostanze naturali e di sintesi, le tecniche psicofisiche correlate, l’archeologia, la medicina e la psicoterapia, le istituzioni, l’arte figurativa, la letteratura, i film e la musica, i gruppi e i movimenti politici e religiosi, i luoghi simbolici e gli eventi principali.

Gli autori, Fulvio Gosso e Gilberto Camilla, sono garanzia di affidabilità, serietà e competenza, essendo da decenni tra i piú noti studiosi italiani della materia trattata, e ricoprono fra l’altro la carica, rispettivamente, di segretario e presidente della SISSC, Società Italiana per lo Studio degli Stati di Coscienza.

Il libro è adatto all’occasionale consultazione, ma anche a una lettura piú intensa e durevole, per curiosità o arricchimento culturale: il titolo, infatti, è un po’ riduttivo, poiché non si tratta d’un semplice vocabolario o repertorio di termini specialistici, ma piuttosto d’un “dizionario enciclopedico” che oltre alle spiegazioni contiene notizie, sintesi narrative e altre sorprese. Insomma, un buon viaggio per l’espansione della conoscenza restando nella legalità.

Dispiace solo che, insieme a una copertina senza verve, la revisione redazionale, per un’opera così importante, non sia stata abbastanza meticolosa da curare al meglio ogni minimo particolare: i lettori piú attenti potranno notare qualche refuso, periodi con frasi differenti separate da sole virgole, incoerenze grafiche e qualche altra imprecisione. Difetti forse perdonabili in un volume cosí complesso e comunque valido; ma in un’eventuale futura ristampa, con le auspicabili correzioni di perfezionamento, sarebbe divertente trovare l’aggiunta d’una voce specifica sullo stato della “coscienza editoriale”, oggi carente o latitante nella maggior parte delle pubblicazioni, perché alterata o indebolita dall’intossicante prepotenza del marketing.

 

One Comment

  1. Interessante. Ecco, dato l’approccio enciclopedico di questo post, ci sta bene questo riferimento che incidentalmente tocca la psichedelia:
    https://www.alfabeta2.it/2017/12/28/uno-spettacolo-neoliberalista-digitale-le-vergini-suicide-susanne-kennedy/

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *