Albert Hofmann: i sogni della materia

I sogni della materiaÈ appena uscito presso Stampa Alternativa l’ultimo lavoro di Albert Hofmann, lo scienziato svizzero a cui si deve la sintesi dell’Lsd nel 1943 e scomparso nel 2008, all’età di 102 anni. Un utile libretto (88 pagine) che raccoglie quattro saggi che ne sintezzano le riflessioni personali sulla chimica, le scienze naturali, le sostanze che alterano la mente, l’anima, la ricerca della felicità e del senso della vita.

Completano il volume l’obituario apparso sul Tages Anzeiger di Zurigo il 2 maggio 2008 (a cura di Roger Liggenstorfer, editore e amico di Hoffman) e un tributo dell’artista visionario Alex Gray, il cui ritratto dello “scienziato divino” compare sulla copertina della traduzione inglese. Peccato che l’edizione italiana lasci parecchio a desiderare sia riguardo alla traduzione che alla cura redazionale, come spiega in dettaglio questa puntuale recensione apparsa su Linkiesta.it.

Comunque sia, in aggiunta ai testi di e su Hoffman apparsi nella storica collana Millelire, questa raccolta ne conferma la capacità di affrontare e comunicare – con lucida semplicità – idee complesse che ancora oggi risuonano con grande autorevolezza e capacità di penetrazione.

One Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *